Interrompere il ciclo del peso

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, oltre 650 milioni di persone soffrono di obesità oggi.

Molte di loro hanno avuto problemi con il peso per anni, persino decenni. Parlane con loro e scoprirai che hanno provato tutto il possibile per perdere peso, fino a poi riprendere i chili persi giorno dopo giorno.

Molti sono rimasti intrappolati in questo infinito ciclo del peso.

Vivere con l’obesità è difficile, ma la parte più difficile è che la società crede che le persone obese abbiano scelto questo percorso. Ma questo non è vero.

Esiste una comunità scientifica che riconosce l’obesità come malattia complessa con forti influenze genetiche, ambientali e neurobiologiche. Questa comunità ritiene che molte persone affette da obesità non abbiano mai ricevuto le cure e il supporto adeguati che meritano per gestire il loro peso.

Grazie alle nuove informazioni sull’obesità, si  spera che il ciclo del peso possa essere interrotto integrando questi dati con le conoscenze scientifiche della malattia e degli strumenti necessari per trattarla. Le persone affette da obesità possono e devono essere supportate da operatori sanitari in modo non discriminatorio e imparziale fondato su dati reali.

Se stai cercando risposte alle domande sulle conoscenze scientifiche alla base dell’obesità, le sue cause e le opzioni di trattamento comprovate, La verità sul peso è il posto giusto per iniziare.

Articoli correlati

Forza di volontà o biologia: Chi è al posto di guida?
decorational arrow Biologia | 4 min. tempo di lettura

Forza di volontà o biologia: Chi è al posto di guida?

Per perdere peso bisogna mangiare meno e muoversi di più. Tuttavia, molti aspetti delle nostre scelte alimentari e dell’attività fisica sono determinati da complessi sistemi biologici che vanno oltre la nostra volontà.