decorational arrow Consigli | 5 min. tempo di lettura

Collabora con il medico e prepara un piano

L’obesità è una malattia complessa, ma il suo trattamento non deve esserlo. Gli operatori sanitari qualificati possiedono la conoscenza e gli strumenti necessari per creare un piano terapeutico adatto a te.

Probabilmente hai già iniziato il tuo percorso di gestione del peso, ma senza fare progressi importanti. Oppure potresti aver appena iniziato, ma non sai quale direzione prendere. In entrambi i casi, il passo successivo dovrebbe essere individuare un operatore sanitario compassionevole che abbia esperienza nella gestione dell’obesità. Insieme, potete identificare le cause dell’obesità e gli ostacoli che ne impediscono una gestione efficace.

È importante sapere cosa bisogna fare, quindi prendi appunti o fatti accompagnare da un amico o un familiare. E se hai dubbi su qualcosa, non esitare a chiedere ulteriori informazioni. Puoi anche condividere idee su come migliorare il trattamento o discutere di eventuali dubbi.

Esaminare le cause dell’obesità e stabilire i propri obiettivi

Non ti sorprendere se ti viene chiesto di parlare dell’evoluzione temporale del tuo peso e di cosa  hai fatto per provare a gestire il peso in passato. È importante prendere nota delle condizioni di salute passate e attuali, nonché di tutti i farmaci attualmente assunti. Possiamo anche parlare delle abitudini alimentari, del ritmo del sonno e degli stati d’animo e di come sono cambiati nel tempo.

In base alle esigenze individuali, il passo successivo consiste nel valutare le opzioni terapeutiche rilevanti per la propria situazione. Vi sono diverse opzioni terapeutiche scientificamente dimostrate a cui si può accedere tramite il proprio operatore sanitario. Sono un esempio l’alimentazione sana e l’attività fisica, la terapia comportamentale, farmaci anti-obesità e interventi di chirurgia bariatrica. Il piano di gestione del peso personalizzato prevede trattamenti diversi, a seconda della situazione specifica.

Obiettivi a supporto della salute e della qualità della vita

Quando si tratta di stabilire obiettivi di gestione del peso, la buona notizia è che anche una modesta perdita di peso del cinque percento o più può avere un impatto positivo sullo stato di salute.

"I buoni obiettivi devono motivarci a cambiare stile di vita. La condizione ideale prevede che gli obiettivi siano realistici e sostenibili e possano essere monitorati."

-Rekha BK and Aronne LJ. Medical Evaluation of Patients with Obesity.

Ma gli obiettivi non sono solo un numero su una bilancia. I buoni obiettivi devono motivarci a cambiare stile di vita. La condizione ideale prevede che gli obiettivi siano realistici e sostenibili e possano essere monitorati. Di comune accordo con il medico si può stabilire in che modo quantificare il successo del proprio piano personalizzato.

Il miglioramento della salute sarà un tipo di obiettivo. Ci sono però molti altri obiettivi che si possono definire e discutere con il proprio medico. Questi potrebbero essere:

  • Sentirsi meglio e avere più energia
  • Fare sport con i propri figli
  • Alzarsi facilmente da terra
  • Ridurre o eliminare i farmaci
  • Salire le scale senza avere l’affanno
  • E molti altri...

Ricorda: sei tu l’esperto quando si tratta della tua vita. Pertanto, sai meglio di chiunque altro cosa ti fa sentire bene e cosa ti motiva. Siamo tutti diversi e il medico apprezza se esprimiamo apertamente le nostre opinioni.

Cosa aspettarsi dal percorso di gestione del peso

Come qualsiasi percorso, la perdita di peso ha i suoi alti e bassi. E affinché il percorso abbia successo, è necessario attraversare i momenti peggiori e non arrendersi. Fortunatamente, il medico può aiutarci a prepararci per i momenti difficili.

Il plateau di peso è una fase comune ma frustrante del percorso di gestione del peso. Questo avviene quando il peso inizia a stabilizzarsi dopo un certo periodo di perdita di peso. Questo plateau di peso può dare un senso di scoraggiamento, ma è del tutto normale e fa parte di tutti, o quasi tutti, gli sforzi continui ed efficaci finalizzati alla perdita di peso.

Il medico è la chiave per trovare una strada alternativa per superare i momenti difficili, come il plateau di peso. A seconda degli obiettivi di gestione del peso, potrebbe decidere di intensificare il trattamento o semplicemente mantenere la perdita di peso raggiunta.

Non è necessario affrontare il percorso da soli

La gestione dell’obesità è un processo permanente. Per molti, è una lotta solitaria che può sembrare piuttosto impossibile. Ma non deve esserlo. Sempre più medici sono aggiornati sulle ultime novità scientifiche riguardo all’obesità e possiedono le conoscenze necessarie per trattarla in maniera efficace.

Trovare il medico giusto con cui collaborare può essere il primo passo per cambiare strada e migliorare la salute e la qualità della vita.

Bibliografia
  • Rekha BK & Aronne LJ. Medical Evaluation of Patients with Obesity. In: Thomas A Wadden & George A Bray (eds.). Handbook of Obesity Treatment. New York: Guilford Press 2018; 243-252.
  • Tronieri JS & Wadden TA. Medical Evaluation of Patients with Obesity. In: Thomas A Wadden & George A Bray (eds.). Handbook of Obesity Treatment. New York: Guilford Press 2018; 243-252.
  • Hall KD & Kahan S. Maintenance of lost weight and long-term management of obesity. Medical Clinics of North America 2018; 102(1):183-197.

Articoli correlati

Qual è il tuo indice di massa corporea (IMC)?
decorational arrow Strumenti | 5 min. tempo di lettura

Qual è il tuo indice di massa corporea (IMC)?

L’indice di massa corporea (IMC) è un numero che viene calcolato utilizzando il peso e l’altezza. Non è un calcolo preciso della percentuale di grasso corporeo, ma è un modo semplice per determinare dove ricade il peso nell’intervallo compreso tra una situazione salutare e una non salutare.