Go to the page content
Obesity Care | 5 min. tempo di lettura

La campagna "Non nasconderti dietro false convinzioni. La verità sul peso"

Non nasconderti dietro false convinzioni. La verità sul peso non è solo una campagna di sensibilizzazione, è anche una missione contro tutte le false convinzioni che si nascondono dietro la malattia obesità, una mano tesa verso tutte le persone che si sentono sole, che si sono raccontate per troppo tempo che “tanto basta una dieta”, che hanno paura e che non sanno quale sia il corretto medico specialista a cui rivolgersi.

Uno dei principali obiettivi di questa campagna è combattere l’informazione scorretta: attualmente, in Italia c’è la tendenza a ridurre il tema a un problema alimentare o a una questione di forza di volontà. Tendenza che trova terreno fertile in rete, casa di tante fake news: molte persone cercano soluzioni rapide su Internet, dove spesso si trovano interlocutori poco attendibili.

La campagna Non nasconderti dietro false convinzioni. La verità sul peso ha una missione: utilizzare i dati della ricerca scientifica per scardinare bugie e fake news sull’obesità e cercare di abbattere anche i molti stigmi sociali che, purtroppo, ancora colpiscono chi soffre della malattia, indirizzando le persone con obesità a trovare il giusto aiuto medico di cui hanno non solo bisogno, ma diritto.

L’obesità, infatti, è una vera e propria pandemia silenziosa.

Solo il 35% delle persone con obesità ha la reale percezione della propria condizione. E la restante percentuale? L’inconsapevolezza della malattia e la mancanza del corretto supporto medico portano molte persone a raccontarsi una serie di false verità, per sopportare meglio la loro condizione e sopravvivere a una società – spesso - crudele, che stigmatizza chi è affetto da obesità. Negare la propria condizione è una prassi sempre più comune.

Per rendere facilmente comprensibile l’idea creativa della campagna, e avvicinarsi a tutti gli interlocutori, sono stati realizzati, dal noto fotografo Davide Bellocchio, una serie di scatti dal forte impatto emotivo. Utilizzando come punto di partenza alcune delle molte false convinzioni, che le persone che ruotano intorno all’obesità si raccontano, è stata data vita a frasi, trasformandole in oggetti, nascondiglio dei protagonisti degli scatti. L’effetto finale dell’immagine è molto forte, d’impatto, in modo da rievocare l’emozione che si prova nel momento in cui si è davanti a una verità dura, ma reale. Gli scatti della campagna saranno disponibili in formato digitale, cartaceo e come affissioni in alcuni centri commerciali selezionati sul territorio.

Le verità deve essere raccontata, il trampolino di lancio della campagna avverrà durante la conferenza stampa di presentazione con un percorso immersivo. Una mostra, con gli oggetti di scena utilizzati per gli scatti di Non nasconderti dietro false convinzioni. La verità sul peso accompagnerà gli ospiti alla sala della conferenza. I dati della ricerca scientifica, pilastri fondamentali della campagna, verranno resi disponibili tramite un QR Code che darà l’accesso anche a ulteriori approfondimenti sull’obesità.

Amici Obesi Onlus, Associazione Italiana Dietetica e nutrizione clinica (ADI), Associazione Medici Endocrinologi (AME), Fondazione Associazione Italiana Dietetica e nutrizione clinica (Fondazione ADI), Italian Obesity network (IO Net), Obesity policy engagement network (OPEN), Società Italiana di Chirurgia dell'obesità e delle malattie metaboliche (SICOB), Società Italiana di Endocrinologia (SIE), Società Italiana di Medicina Generale (SIMG), Società Italiana di Medicina Interna (SIMI), Società Italiana Obesità (SIO) sono partner del progetto e contribuiranno alla diffusione del messaggio della campagna, attraverso la creazione di contenuti video o approfondimenti scritti.

Il materiale realizzato verrà poi condiviso sulla pagina Facebook Novo Nordisk Italia e sul sito www.laveritasulpeso.it.

A supporto di Non nasconderti dietro false convinzioni. La verità sul peso si aggiungono Influencer del mondo lifestyle e specialisti, come psicologi o nutrizionisti endocrinologi. Il loro apporto sarà fondamentale per veicolare anche tramite Social Network il messaggio: «l’obesità è una malattia, rivolgiamoci al giusto specialista e affrontiamo, insieme, il percorso più adatto».

Non nasconderti dietro false convinzioni. La verità sul peso è inoltre integrata e rafforzata da uno spot video in onda sul web e sulle principali reti televisive, realizzato da Novo Nordisk in partnership con le società scientifiche e l’associazione Amici Obesi, e dal sito www.laveritasulpeso.it.

Articoli correlati

World Obesity Day, obiettivo informare sull’obesità
Storie per orientare | 6 min. tempo di lettura

World Obesity Day, obiettivo informare sull’obesità

L’obesità è una malattia e ha diverse cause, sia genetiche e biologiche, sia ambientali. Il 4 marzo si celebra la Giornata mondiale per la prevenzione di sovrappeso e obesità per accendere i riflettori su chi sta affrontando un percorso di gestione del peso che è assai impegnativo, ma che, con determinazione e tutto il supporto medico necessario, può dare grandi risultati.

La terapia farmacologica contro l’obesità
Storie per orientare | 4 min. tempo di lettura

La terapia farmacologica contro l’obesità

Perché ricorrere ai farmaci quando potrei semplicemente mangiare meglio? E se poi ne divento dipendente? Li dovrò assumere per tutta la vita? Sono tanti i dubbi che ancora circondano la scelta farmacologica per il trattamento dell'obesità.